Home page
Home | Newsletter | Link | Info e contatti | Mappa del sito | Crediti
English version
Associazione Culturale Tonino Guerra Tonino Guerra Attività dell'Associazione Culturale Tonino Guerra  I musei di Tonino Guerra Gli eventi dell'Associazione Culturale Tonino Guerra Comunicati e rassegna stampa
       
       › Home Tonino Guerra Filmografia Tre nel mille  
 
  Immagine non disponibile   Tre nel mille

Anno
1971

Durata
99

Origine
Italia

Colore
C

Genere
Avventura

Produzione
Giorgio Patara per la Nexus Film, Rai Tv

Distribuzione
Inc

Regia
Franco Indovina

Soggetto
Luigi Malerba
Tonino Guerra

Sceneggiatura
Luigi Malerba
Tonino Guerra

Attori
Franco Parenti - "Fortunato"
Carmelo Bene - "Pannocchia"
Giancarlo Dettori - "Carestia"
Folco Lulli - il re
Philippe Hersent
Federico Boido
Cosimo Cinieri
Geoffrey Colpleston
Gabriella Giorgelli
Dino Ivaldi
Anna Maestri
Charles Rolands
Puccio Ceccarelli
Vincenzo Falanga
Voriano Ginesi
Rossano Jalenti
John Karlsen
Gianni Nidito
Michele Passacantilli
Gordon Mitchell

Fotografia
Giulio Albonico

Musiche
Giorgio Nataletti
Ennio Morricone
Egisto Macchi

Montaggio
Roberto Perpignani
Lina Anzalone

Scenografia
Mario Scisci
Carlo Gentili

Costumi
Sissi Parravicini

Trama
Nell'anno 1000 un cavaliere, Fortunato e due soldati, Carestia e Pannocchia, sopravvissuti a una battaglia, vengono spogliati dei loro abiti da alcuni predatori. Riusciti a procurarsene altri, a spese di tre religiosi, si mettono in viaggio e, dopo essersi imbattuti nel Papa - il quale vedendo Fortunato vestito da frate gli impone di confessarlo - giungono in vista di un castello, assediato da uomini in arme. Sono nuovi guai per Fortunato - che il comandante del campo vorrebbe come suo braccio destro - finché non gli riesce, sempre in compagnia di Carestia e Pannocchia, di fuggire. Raggiunto un vecchio mulino i tre vengono scambiati per indemoniati e condotti al rogo dal quale li salva una pioggia provvidenziale. Continuando a vagare senza meta e per di più digiuni da qualche giorno, dopo aver vanamente tentato di sfamarsi catturando un leone, arrivano in un piccolo reame il cui sovrano, alla vista di Fortunato, s'affretta a cedergli, senza spiegazioni, titolo e proprietà. Soddisfatto d'essere diventato re l'ex-cavaliere cerca di godersi la sua nuova e inaspettata posizione salvo accorgersi che la deve soltanto alla paura che ha colto il vecchio sovrano - un sanguinario tiranno che cerca di redimersi - alla notizia che alla mezzanotte dell'ultimo giorno del millennio il mondo finirà e avrà luogo il "giudizio universale". Quando, all'alba dell'anno 1001 il vecchio re s'accorge che nulla è successo, condanna a morte Fortunato Carestia e Pannocchia, che però riescono a fuggire. Continuando il loro disordinato viaggio i tre giungono finalmente a una casa, che Fortunato riconosce come sua e nella quale dovrebbe esserci, secondo lui sua moglie in trepida attesa. In realtà la donna, stanca d'aspettare il marito, s'è trovata un altro uomo per cui caccia Fortunato, al quale non resta che mettersi di nuovo in cammino, assieme ai due compagni di sventura.

Note
In televisione è stata trasmessa la versione "lunga" (4 puntate, dal 18/1 al 15/2 1973) con il titolo "Storie dell'anno mille".
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  Biografia
  Galleria immagini
  Opere:
  Letteratura
  Arte
  Costume
  Bibliografia
  Filmografia
  Luoghi Guerriani:
  Santarcangelo di Romagna
  Pennabilli
  Roma
  Russia
  Luoghi della poesia
  Spot tv
  Premi e riconoscimenti
  Dicono di lui:
  85 pensieri
  Pubblicazioni
  Documentari
versione stampa
Sito realizzato con la collaborazione di  
 
Associazione | Tonino Guerra | Attività | Musei | Eventi | Area stampa
© 2007 - Associazione Culturale Tonino Guerra - Via dei Fossi, 4 - 47864 Pennabilli RN - CF 92035480414