Home page
Home | Newsletter | Link | Info e contatti | Mappa del sito | Crediti
English version
Associazione Culturale Tonino Guerra Tonino Guerra Attività dell'Associazione Culturale Tonino Guerra  I musei di Tonino Guerra Gli eventi dell'Associazione Culturale Tonino Guerra Comunicati e rassegna stampa
       
       › Home Tonino Guerra Filmografia Sissignore  
 
  Immagine non disponibile   Sissignore

Anno
1968

Durata
105

Origine
Italia

Colore
C

Genere
Comico, commedia

Tratto da
Basato sul testo di Luigi Malerba

Produzione
Mario Cecchi Gori per Fair Film

Distribuzione
Euro International Film - General Video

Regia
Ugo Tognazzi

Soggetto
Luigi Malerba
Franco Indovina
Tonino Guerra

Sceneggiatura
Tonino Guerra
Luigi Malerba
Ugo Tognazzi

Attori
Ugo Tognazzi - Oscar Scarpetti
Maria Grazia Buccella - Maria Tommaso
Gastone Moschin - l'avvocato
Franco Fabrizi - autista maggiordomo
Ferruccio De Ceresa - Calandra
Franco Giacobini - Facchetti
Sirena - ragazza americana
Giuseppe Terranova
Donatella Della Nora
Giovanni Ivan Scratuglia

Fotografia
Giuseppe Ruzzolini

Musiche
Berto Pisano

Montaggio
Marcello Malvestito

Scenografia
Luciano Ricceri

Costumi
Ezio Altieri

Trama
Un industriale, chiamato da tutti "l'avvocato", dopo aver provocato un grave incidente guidando in modo spericolato la sua potente macchina, attribuisce la colpa al suo autista, Oscar, il quale accetta la responsabilità per rimanere nelle grazie del padrone. Dopo aver trascorso tre anni in un carcere di lusso grazie alle premure dell'"Avvocato", Oscar esce e viene condotto direttamente in Chiesa per sposare una donna che egli non conosce. Costei è l'amante dell'"Avvocato", il quale impedisce a Oscar qualsiasi contatto con la ragazza. Oscar diviene così il paravento per gli affari privati e pubblici del padrone: deve contentarsi di vivere una vita lussuosa senza soldi e avere una moglie senza viverci insieme. A suo nome, cosi', "l'avvocato" compie una serie di truffe fino a finanziare un progetto di una nave rivoluzionaria che affonda al varo. Dopo aver tentato invano di suicidarsi, Oscar ritorna in carcere sempre confortato dalle attenzioni dell'"Avvocato" il quale un giorno gli annuncia che la moglie aspetta un figlio. A Oscar non resta che attendere, confortato dalla speranza di potersi un giorno permettere a sua volta un autista.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  Biografia
  Galleria immagini
  Opere:
  Letteratura
  Arte
  Costume
  Bibliografia
  Filmografia
  Luoghi Guerriani:
  Santarcangelo di Romagna
  Pennabilli
  Roma
  Russia
  Luoghi della poesia
  Spot tv
  Premi e riconoscimenti
  Dicono di lui:
  85 pensieri
  Pubblicazioni
  Documentari
versione stampa
Sito realizzato con la collaborazione di  
 
Associazione | Tonino Guerra | Attività | Musei | Eventi | Area stampa
© 2007 - Associazione Culturale Tonino Guerra - Via dei Fossi, 4 - 47864 Pennabilli RN - CF 92035480414