Home page
Home | Newsletter | Link | Info e contatti | Mappa del sito | Crediti
English version
Associazione Culturale Tonino Guerra Tonino Guerra Attività dell'Associazione Culturale Tonino Guerra  I musei di Tonino Guerra Gli eventi dell'Associazione Culturale Tonino Guerra Comunicati e rassegna stampa
       
       › Home Tonino Guerra Filmografia I grandi condottieri  
 
  Immagine non disponibile   I grandi condottieri

Anno
1965

Altri titoli
Los jueces de la Biblia

Episodi
Gedeone
Sansone

Durata
103

Origine
Italia

Colore
C

Genere
Religioso

Produzione
Sanpaolo Film (Roma) - San Pablo Film (Madrid)

Distribuzione
M.G.M.

Regia
Marcello Baldi (Marshall Billy)
Francisco Perez Dolz

Soggetto
Flavio Nicolini
Ottavio Jemma
Tonino Guerra
Marcello Baldi

Sceneggiatura
Flavio Nicolini
Ottavio Jemma
Tonino Guerra

Attori
Sergio Ammirata
Barta Barry - Fara
Beny Deus - Salmunna
Lucio De Santis - Nabur
Piero Gerlini - Farim
Josè Martin - architetto
Josè Jaspe - Zebaj
Consalvo Dell'Arti
Fernando Rey - lo "straniero"
Giorgio Cerioni - Jeter
Maruchi Fresno - figlio di Gedeone
Ivo Garrani - moglie di Gedeone
Anton Geesink - Gedeone
Paolo Gozlino - Sansone
Luz Marquez - principe di Gaza
Rosalba Neri - donna di Gaza
Anna Maria Noè - Dalila
Mirko Ellis - madre di Sansone
Marcello Baldi

Fotografia
Marcello Masciocchi

Musiche
Teo Usuelli

Montaggio
Giuliana Attenni

Scenografia
Sigfrido Burman
Ottavio Scotti

Trama
Gedeone, oscuro contadino, dietro suggerimento di un angelo che gli si presenta come misterioso "straniero", accetta di capeggiare la rivolta degli Israeliti nei confronti dei Madianiti che li tiranneggiano. Le tribù rispondono con entusiasmo all'appello, e Gedeone, sempre per consiglio del messaggero celeste, sceglie trecento uomini che conduce alla vittoria con uno stratagemma. Cosciente della propria inadeguatezza, Gedeone rifiuta il trono che dichiara spettare unicamente a Jahvè. Durante un analogo periodo di tirannia da parte dei Filistei, Sansone viene eletto giudice del popolo di Dio ed inizia la sua azione uccidendo mille nemici con una mascella d'asino. Per mezzo di Dalila, alle cui grazie Sansone cede, i Filistei riescono a scoprire il segreto della sua forza e ad imprigionarlo. Via Sansone, chiesto a Dio perdono della sua colpa, riottiene la forza e, nonostante la cecità inflittagli, seppellisce i Filistei sotto le rovine del tempio che abbatte.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  Biografia
  Galleria immagini
  Opere:
  Letteratura
  Arte
  Costume
  Bibliografia
  Filmografia
  Luoghi Guerriani:
  Santarcangelo di Romagna
  Pennabilli
  Roma
  Russia
  Luoghi della poesia
  Spot tv
  Premi e riconoscimenti
  Dicono di lui:
  85 pensieri
  Pubblicazioni
  Documentari
versione stampa
Sito realizzato con la collaborazione di  
 
Associazione | Tonino Guerra | Attività | Musei | Eventi | Area stampa
© 2007 - Associazione Culturale Tonino Guerra - Via dei Fossi, 4 - 47864 Pennabilli RN - CF 92035480414