Home page
Home | Newsletter | Link | Info e contatti | Mappa del sito | Crediti
English version
Associazione Culturale Tonino Guerra Tonino Guerra Attività dell'Associazione Culturale Tonino Guerra  I musei di Tonino Guerra Gli eventi dell'Associazione Culturale Tonino Guerra Comunicati e rassegna stampa
       
       › Home Tonino Guerra Filmografia Good morning Babilonia  
 
  Immagine non disponibile   Good morning Babilonia

Anno
1987

Durata
114

Origine
Francia, Italia, Usa

Colore
C

Genere
Drammatico

Tratto da
Un'idea di Lloyd Fonvielle

Produzione
Filmtre, Rai, Roma- Mk2, A 2, Paris

Distribuzione
Istituto Luce Italnoleggio Cinematografico (1987) - Ricordi Video, Number One Video

Regia
Vittorio Taviani
Paolo Taviani

Soggetto
Paolo Taviani
Vittorio Taviani

Sceneggiatura
Vittorio Taviani
Paolo Taviani
Tonino Guerra

Attori
Vincent Spano - Nicola Bonanno
Joaquim De Almeida - Andrea Bonanno
Omero Antonutti - Bonanno
Massimo Venturiello - Duccio Bonanno
Desiree Becker - Mabel
Greta Scacchi - Edna
Charles Dance - D. W. Griffith
Andrea Prodan - cameraman irlandese
Brian Freilino - Thompson
Margarita Lozano - la veneziana
David Brandon - Grass
Bérangère Bonvoisin - signora Griffith

Fotografia
Giuseppe Lanci

Musiche
Nicola Piovani
Ennio Morricone

Montaggio
Roberto Perpignani

Scenografia
Gianni Sbarra

Costumi
Lina Nerli Taviani

Trama
Agli inizi del '900, il vecchio Bonanno, artigiano restauratore toscano, padre di sette figli, decide di ritirarsi dalla sua attività, poichè è entrata in crisi e lui non ha più la forza di reagire. I suoi figli, guidati dal primogenito Duccio, decidono di vendere tutto per poter pagare i debiti ed intraprendere altri lavori. Gli ultimi due però, Andrea e Nicola, sempre uniti fin da piccoli anche negli avvenimenti più insignificanti, non accettano questa soluzione e con la benedizione del padre partono per l'America con la speranza di far fortuna col loro lavoro di artigiani. Purtroppo gli inizi non sono affatto facili: i due fratelli incontrano infinite difficoltà nonostante la loro buona volontà: sono costretti persino a fare i guardiani di maiali. Successivamente hanno la fortuna di fare la conoscenza di un gruppo di operai italiani che stanno andando a lavorare nel padiglione italiano della grande esposizione universale di San Francisco. Nicola ed Andrea si uniscono al gruppo e alla fine del lavoro, la loro opera "La torre dei diamanti", viene elogiata da tutti per la sua estrosità e la sua perfezione. Nel frattempo il regista D.W. Griffith, in crisi dopo aver visto il notevole film dell'italiano Pastrone, "Cabiria", decide di iniziare un nuovo film, "Intolerance", e vuole che siano proprio gli italiani a realizzare le strutture del suo kolossal. Nicola ed Andrea, con un imbroglio, si presentano sul set come capomastri, ma vengono ben presto scoperti, messi da parte e costretti ai lavori più umilianti. Ma ad aiutarli stavolta intervengono due ragazze, Mabel ed Edna: la prima è innamorata di Andrea, la seconda di Nicola. Poichè i due giovani hanno costruito di loro iniziativa un meraviglioso elefante di cartapesta, proprio come quello che Griffith va cercando da tempo per il suo film, le due ragazze riescono a mostrare le immagini di questo elefante al regista. Questi, entusiasta dell'elefante e dei suoi ideatori, li vuole a lavorare con lui, e li prende a benvolere. E' finalmente la fortuna per Andrea e Nicola, che, sposate le loro donne, hanno successivamente ambedue un figlio; ma purtroppo Nicola perde la moglie Edna durante il parto. La disperazione di Nicola divide i due fratelli. Iniziata la 1ª guerra mondiale Nicola decide di arruolarsi nell'esercito italiano, mentre Andrea si arruola in quello americano. Tutti e due si incontrano al fronte: colpiti a morte entrambi, prima di morire, lasciano ai figli la loro ultima immagine mediante una cinepresa militare che è vicino a loro sul campo.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
  Biografia
  Galleria immagini
  Opere:
  Letteratura
  Arte
  Costume
  Bibliografia
  Filmografia
  Luoghi Guerriani:
  Santarcangelo di Romagna
  Pennabilli
  Roma
  Russia
  Luoghi della poesia
  Spot tv
  Premi e riconoscimenti
  Dicono di lui:
  85 pensieri
  Pubblicazioni
  Documentari
versione stampa
Sito realizzato con la collaborazione di  
 
Associazione | Tonino Guerra | Attività | Musei | Eventi | Area stampa
© 2007 - Associazione Culturale Tonino Guerra - Via dei Fossi, 4 - 47864 Pennabilli RN - CF 92035480414